Quantcast

Via Emilia San Pietro, un Despar al posto dell’ex Upim

All'amministrazione un canone di affitto annuo di 202mila euro

REGGIO EMILIA – Nei locali del Comune di via Emilia San Pietro in centro storico a Reggio Emilia, prima occupati dall’Upim, sara’ realizzato un supermercato Despar. La societa’ Aspiag Service di Bolzano, concessionaria del marchio commerciale, si e’ infatti aggiudicata in via provvisoria la concessione degli spazi commerciali, di 2260 metri quadri su due piani (piano terra e interrato).

Il canone annuo di affitto che sara’ versato al Comune e’ fissato in 202.000 euro. La durata del contratto e’ di sei anni piu’ sei. “Con questa operazione che giunge a buon fin e- commentano gli assessori Francesca Sidoli (Commercio e Valorizzazione del centro storico) e Lanfranco De Franco (Patrimonio) – il centro storico rafforza la propria vitalita’ e offerta, mantenendo attiva la vocazione originaria di questi spazi”.

E’ “positivo che gli ampi locali ora assegnati tornino presto ad animarsi, dopo una temporanea chiusura. Parliamo di un luogo storico per il commercio in centro storico, che negli anni ha visto la presenza di importanti imprese, in un punto nevralgico della citta’ tra via Emilia e via Roma”.

Sidoli e De Franco sottolineano inoltre: “La proposta di servizi commerciali sara’ a beneficio sia dei frequentatori del centro storico, sia dei residenti della zona, permettendo allo stesso tempo al Comune di incassare una cifra importante per l’affitto, alimentando cosi’ le risorse economiche a servizio della citta’”. Inoltre, “l’interesse manifestato dall’operatore conferma le potenzialita’ del nostro centro storico, aiutandolo a ripartire dopo i mesi difficili del lockdown”.