Spaccio davanti alle scuole, denunciato un 30enne della Bassa

A casa sua a Gualtieri gli agenti hanno ritrovato oltre mezzo etto di hascisc, una pianta di marijuana, un coltello a serramanico, 300 euro in contanti

REGGIO EMILIA – Con la perquisizione di stamattina a Gualtieri, la Polizia locale di Reggio Emilia ha individuato e denunciato uno spacciatore attivo presso alcune scuole reggiane. Si tratta di un 30enne della Bassa, nella cui abitazione gli agenti hanno ritrovato oltre mezzo etto di hascisc, una pianta di marijuana, un coltello a serramanico, 300 euro in contanti e l’occorrente per il confezionamento delle dosi di stupefacente.

Il giovane, condotto dagli agenti negli uffici del Comando, è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. L’indagine ha preso le mosse tra dicembre 2019 e gennaio 2020 nell’ambito dell’operazione “Scuole sicure” per la prevenzione dello spaccio nei pressi degli istituti scolastici.

In piazzale Europa, gli agenti avevano fermato alcuni studenti, minorenni, in possesso di alcuni grammi di hascisc e marijuana, i quali avevano indicato il 30enne di Gualtieri come loro fornitore. L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Giacomo Forte, è proseguita, sfociando nella perquisizione odierna della residenza del giovane, con il rinvenimento dei quantitativi di sostanze stupefacenti.