Zampirone brucia porta, famiglia intossicata da rogo

SANT’ILARIO (Reggio Emilia) – Quattro persone tra cui un bambino sono state ricoverate, lievemente ferite e con sintomi di intossicazione, dopo che nella loro abitazione – un appartamento al piano terra al civico 7 di Via Toscanini – è scoppiato un incendio accidentale. Secondo una prima ipotesi, sarebbe stato uno zampirone lasciato acceso vicino ad una porta-finestra ad aver innescato il rogo. Attorno all’una e trenta di questa notte i Carabinieri di Sant’Ilario e i Vigili del fuoco locali sono intervenuti presso la casa dove si era sviluppato un incendio.
Tutti i componenti della famiglia sono stati trasportati al Santa Maria Nuova per essere medicati e sottoposti a vari accetamenti: hanno riportavato lievi ferite e presentavano sintomi da intossicazione. In particolare, un adulto ha è più grave e ma non è in pericolo di vita. L’incendio ha causato lievi danni e l’abitazione è tuttora agibile.