Rigonfiamento nei pantaloni: è un etto di marijuana. Ragazzo arrestato

Il pusher 19 operava nel quartiere di Regina Pacis. Alla vista di una pattuglia dei carabinieri ha tentato di allontanarsi nascondendo la droga nelle braghe, ma non è servito

Reggio Emilia (RE). È stato fermato con 135 grammi di marijuana nascosti dentro ai pantaloni, un pusher 19enne attivo prevalentemente nel quartiere cittadino di Regina Pacis. E’ avvenuto nel pomeriggio di ieri, quando una pattuglia del Nor di Reggio ha notato, in zona acquedotto, un giovane che alla vista dei carabinieri ha provato ad allontanarsi precipitosamente, cercando di occultare un grosso involucro nei pantaloni, evidentemente per sfuggire al controllo.

Fermato a poca distanza, il giovane non ha potuto negare le sue responsabilità quando i militari hanno accertato che l’involucro che aveva con sé di fatto conteneva 135 grammi di marijuana, che il giovane aveva evidentemente acquistato all’ingrosso per poi spacciarla al dettaglio in piccole dosi.

Inevitabile quindi la perquisizione a casa del giovane. La perlustrazione ha consentito di recuperare altri elementi che dimostrano la sua regolare attività di spaccio. Accompagnato in caserma per le formalità di rito e proceduto al sequestro della droga, il 19enne è stato quindi dichiarato in arresto, con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, e posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione dove rimarrà in attesa del giudizio.