Rapina alla libreria All’Arco, dipendente ferito: un arresto

In manette un georgiano 37enne che, sorpreso a rubare, ha ingaggiato una colluttazione con un dipendente

REGGIO EMILIA – È entrato alla libreria All’Arco e, approfittando di un attimo di distrazione della commessa, è entrato nel retro dove ha rubato il denaro, circa 35 euro, custodito nella sua borsa. Protagonista della vicenda il 37enne georgiano che, sabato scorso, è stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile per una rapina impropria.

Attorno a mezzogiorno la proprietaria della libreria si è accorta della presenza dell’uomo che si era già impossessato del denaro che aveva nel suo portafoglio. In soccorso della vittima è arrivato subito un dipendente che, nel tentativo di fermarlo, ha avviato una colluttazione con il ladro procurandosi ferite ad un braccio, refertate poi dai sanitari del pronto soccorso del Santa Maria Nuova e giudicate guaribili in 10 giorni.

Immediato l’intervento dei militari reggiani che hanno trovato il georgiano ancora dentro il locale trattenuto anche da un cliente che, nel frattempo, era intervenuto in soccorso dei gestori. Il ladro, quando ha visto i carabinieri, ha cercato di fuggire di nuovo ma è stato bloccato e portato in caserma dove è stato arrestato e trattenuto in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina.