Controlli polizia, quattro accompagnamenti in carcere e un arresto

Ben 1.704 le persone controllate e 47 le auto fermate. Controllati sette appartamenti e quattro cantine in via Turri

REGGIO EMILIA – Quattro accompagnamenti in carcere, una custodia cautelare eseguita e un arresto. Ben 1.704 le persone controllate e 47 le auto fermate. Controllati sette appartamenti e quattro cantine in via Turri.

E’ l’esito dei controlli messi in campo dalla questura in questi giorni, con l’operazione “Setaccio”, che ha visto in azione uomini della divisione anticrimine, della squadra mobile, sezione volante, posto di polizia di via Turri e divisione polizia amministrativa e sociale. Insieme a loro carabinieri, finanzieri e agenti della municipale con un cane antidroga.

Martedì scorso i controlli hanno interessato la stazione storica, via Turri, via Paradisi, via Sani e le aree adiacenti. Mercoledì sera si sono estesi anche a piazzale Europa, mentre un’ulteriore attività di prevenzione è stata svolta a Mancasale e a Cella contro la prostituzione di strada. Giovedì si è proseguito nei parchi cittadini e nei centri commerciali. Oggi, invece, saranno eseguiti servizi di controllo del territorio con la polizia municipale per monitorare la movida cittadina e garantire il rispetto delle norme anticovid.

Nel corso dei servizi sono stati accompagnati in carcere Davide Casoli, 33 anni, condannato a otto anni per spaccio. E’ stato eseguito un provvedimento di revoca del dereto di sospensione dell’ordine di esecuzion per la carcerazione nei confronti di Ionut Calderareasa, rumeno di 32 anni che era stato condannato per reati contro il patrimonio e la persona.

E’ stata revocata la ammissione provvisoria alla detenzione domiciliare nei confronti di un albanese di 49 anni, Besnik Prebibaj che dovrà scontare otto mesi alla Pulce. E’ stato poi portato in carcere Pedro Elimian, un 40enne nigeriano che era ai domiciliari per spaccio, mentre è stato arrestato Samson Pedro, un nigeriano di 27 anni che è stato trovato con eroina e cocaina in via Turri.