Carpineti, operaio Enel si accascia a terra: è grave

Un giovane di 26 anni, operaio dell'Enel, aveva appena controllato un palo della luce a Valestra

CARPINETI (Reggio Emilia) – Un giovane di 26 anni, operaio Enel, si è sentito male, oggi a Valestra, dopo che aveva controllato un palo della luce e si è accasciato a terra. E’ successo alle 16,30 in via Casaponcio. Sul posto sono arrivti i tecnici della medicina del lavoro, insieme ai carabinieri di Carpineti. Il giovane era appena sceso da una scala utilizzata per controllare il palo della luce. Subito soccorso a mezzo elisoccorso è stato trasportato in gravi condizioni al Maggiore di Parma. Sui fatti sono in corso accertamenti da parte della medicina del lavoro dell’Asl di Scandiano. Si dovrà cercare di capire se abbia preso una scossa o abbia accusato un malore.