Spaccio di eroina, tre arresti: sequestrati 400 grammi di droga

Un 52enne ghanese residente in città e due pakistani residenti di 40 e 43 anni, sono stati arrestati sabato mattina dalla polizia nel mantovano. Lo stupefacente era destinato alla piazza reggiana

REGGIO EMILIA – Un 52enne ghanese residente in città e due pakistani di 40 e 43 anni, sono stati arrestati sabato mattina dalla polizia nel mantovano. Gli sono stati sequestrati 5mila euro e 368 grammi di eroina bianca.

Tutto è iniziato da una indagine da parte di alcuni agenti della squadra mobile reggiana che, mentre monitoravano l’area stazione, hanno notato un ghanese che era già stato destinatario di alcune segnalazioni. Gli investigatori dell’antidroga, quindi, hanno deciso di pedinarlo per verificarne contatti e movimenti.

L’uomo, dopo essersi incontrato con alcuni uomini, è salito su un’auto e si è diretto verso Mantova. L’auto si è fermata in un’abitazione a Gazurlo (Mn). L’uomo è entrato e poi è uscito poco dopo. La polizia,  a quel punto, lo ha fermato e ha perquisito il mezzo. Gli agenti hanno trovato, abilmente occultati nell’alloggiamento del cambio, all’interno di una calza, 30 ovuli che contenevano un totale di 368 grammi lordi di eroina bianca. Nel corso della perquisizione hanno trovato e sequestrato anche 4.850 euro in contanti.

Gli agenti, insieme ai colleghi della squadra mobile di Mantova, hanno poi perquisito l’appartamento e hanno trovato altri 4 ovuli uguali, per dimensioni e confezionamento, a quelli sequestrati a Reggio Emilia, con dentro 39 grammi lordi di eroina. Oltre allo stupefacente sono stati trovati 33mila e 610 euro in contanti. I due titolari dell’appartamento, entrambi pakistani, sono stati arrestati pure loro.