Sfregiò la ex a Verona, denunciati due complici

Sorella e cognato aggressore lo aiutarono a fuggire all'estero

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Due persone residenti a Reggio Emilia sono state denunciate dai carabinieri per il reato di favoreggiamento, per aver aiutato nella fuga il 40enne marocchino che il 29 maggio scorso, in provincia di Verona, ha aggredito e sfregiato il volto dell’ex compagna con un coltello. L’uomo era stato bloccato nei pressi di Reggio mentre cercava di andare all’estero. I due nuovi indagati sono la sorella 32enne dell’aggressore e il cognato 38enne che, secondo quanto appurato dagli investigatori, gli avrebbero fornito indumenti, denaro contante e un telefono cellulare.

Più informazioni su