Quantcast

Rivalta, stroncata rete di spaccio fra giovani: due denunce

Sequestrata marijuana, cocaina e 5 piante: detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di stupefacenti l’accusa mossa ai due pusher in erba

REGGIO EMILIA – I carabinieri della sezione radiomobile hanno denunciato un 21enne e un 24enne reggiani, per detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti, e gli hanno sequestrato anche lo stupefacente detenuto. Nei guai è finito anche l’amico 29enne trovato in possesso di una dose di marijuana che è stato segnalato come assuntore di stupefacenti.

E’ successo venerdì mattina quando in via Conforti, a Rivalta, i militari durante i controlli hanno trovato un 20enne in possesso di una dose di marijuana. Nonostante l’atteggiamento poco collaborativo, grazie all’esame del suo cellulare, sono risaliti al fornitore, un suo amico 21enne che, sempre dalle foto custodite nel cellulare dell’amico, aveva anche alcune piante di marijuana.

I carabinieri sono andati dal 21enne che ha collaborato consegnando spontaneamente una bustina con una decina di grammi di marijuana e una bustina con una dose di cocaina. Tuttavia, visto che non avevano visto le piante, i militari hanno approfondito gli accertamenti e sono risaliti a un 24enne reggiano nella cui abitazione hanno trovato le 5 piante che l’amico gli aveva dato in custodia, temendo un controllo dei carabinieri. Lo stupefacente è stato sequestrato, mentre i due sono stati denunciati. Nei guai anche il 20enne segnalato quale assuntore.