Martiri del 7 Luglio, arrivano Maurizio Landini e Ezio Mauro

Martedì 7 luglio la cerimonia istituzionale e mercoledì 8 l'incontro alla Camera del Lavoro

REGGIO EMILIA – Il 7 luglio la nostra città ricorderà il 60° anniversario della morte dei cinque reggiani caduti in difesa dei diritti di libertà e di democrazia: Lauro Farioli, Ovidio Franchi, Emilio Reverberi, Marino Serri, Afro Tondelli. La cerimonia istituzionale si terrà martedì alle 18.30 ai giardini pubblici e a Piazza della Vittoria – dove interverranno Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi, vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Silvano Franchi, fratello di Ovidio Franchi, Ezio Mauro, giornalista e Maurizio Landini, segretario generale Cgil.

Tra le diverse iniziative, l’incontro “Luglio ’60: l’apertura di una nuova fase. Movimento sindacale e questione democratica ieri e oggi”, organizzato dalla Camera del Lavoro di Reggio Emilia insieme alla Fondazione Giuseppe Di Vittorio mercoledì 8 luglio alle 18 nella corte interna della Camera del Lavoro Territoriale di via Roma, 53.

Ne discuteranno Adolfo Pepe, presidente Fondazione Di Vittorio, Carlo Ghezzi, Anpi nazionale, Ivano Bosco, segretario generale Camera del Lavoro di Reggio Emilia, Igor Magni, segretario generale Camera del Lavoro di Genova

Al link https://www.cgilreggioemilia.it/eventi/evento/luglio-60-movimento-sindacale-e-questione-democratica-oggi/pubblicato sul sito della Cgil di Reggio Emilia, si può scaricare/condividere il volantino/invito di questo incontro.