Litiga con l’amico e spara in aria: anziano denunciato

In seguito a un diverbio con un 40enne nordafricano il pensionato ha preso paura e ha esploso un colpo di pistola

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Prima litiga con l’amico, poi spara in aria: 80enne denunciato dai carabinieri che gli hanno anche ritirato, precauzionalmente, le armi che l’anziano aveva regolarmente denunciato. Secondo quanto accertato dai militari della stazione di Guastalla un amico dell’80enne, un 40enne nordafricano domiciliato a Guastalla, che nel passato era stato ospitato dall’anziano in una roulotte che il pensionato aveva nel cortile, ieri sera si è presentato nell’abitazione dell’uomo chiedendo nuovamente ospitalità nella roulotte.

Tra i due è nata un’accesa discussione per le chiavi del mezzo che è poi sfociata con la reazione del 40enne nordafricano che improvvisamente, per far valere le sue ragioni, ha iniziato a prendere a calci la porta d’ingresso dell’abitazione dell’80enne. Intimorito per la reazione, l’anziano ha preso la pistola che deteneva legalmente e ha esploso un colpo in aria e poi ha chiamato i carabinieri.

Sul posto sono arrivati i militari della stazione locale che, dopo aver riportato alla calma le parti, hanno ricostruito la vicenda. All’anziano i militari hanno ritirato sia la pistola usata per esplodere il colpo in aria, una Walther P 38 calibro 9×21 detenuta regolarmente che un fucile e 2 carabine sempre legalmente detenute.