Ladro si ferisce durante un furto in abitazione: arrestato

E' un 42enne di Bibbiano identificato dai carabinieri come autore di un furto in un’abitazione del bresciano

REGGIO EMILIA – Si ferisce durante un furto in abitazione nel bresciano: 42enne di Bibbiano arrestato ieri dai carabinieri grazie al Dna. L’uomo il 23 novembre scorso, infrangendo la finestra della camera da letto e la porta finestra di un’abitazione del comune di Corte Franca, in provincia di Brescia, aveva rubaot preziosi in oro e contante (anelli, un braccialetto, dieci collanine, diamanti e dollari equivalenti a 2.000 euro).

La svolta investigativa è avvenuta grazie al connubio tra le indagini tradizionali condotte dai carabinieri di Adro e quelle di laboratorio a cura del Ris di Parma. Durante il sopralluogo di furto, infatti, i carabinieri avevano trovato delle tracce ematiche sul posto. Il sangue era stato inviato al Ris di Parma per le indagini di laboratorio. C’è voluto del tempo (non per certo per le analisi in sé, ma per “l’attesa” del giusto profilo) ma, alla fine, il ladro è stato individuato.

Il profilo del Dna ricavato è risultato riconducibile al 42enne di Bibbiano che ora è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato.