Droga sotto il materasso, due fratelli nei guai

Il 23enne è stato arrestato dato che aveva dei precedenti e il 19enne è stato solo indagato, visto che è incensurato

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Due fratelli, uno di 19 e l’altro di 23 anni, sono finiti nei guai per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il 23enne è stato arrestato dato che aveva dei precedenti e il 19enne è stato solo indagato, visto che è incensurato. Lunedì mattina i carabinieri di Cavriago, in seguito a un monitoraggio dei giovani consumatori del paese, hanno individuato nei due fratelli i possibili pusher dei giovani assuntori.

Per questo motivo i carabinieri, insieme all’unità cinofila della polizia provinciale, sono andati a Reggio Emilia nell’abitazione dei due fratelli per perquisirla. Nella disponibiiltà del 23enne hanno trovato una bustina con un grammo e mezzo di marijuana, nascosta in un pacchetto di sigarette che teneva nella tasca dei pantaloni, mentre, nel vano porta fusibili posto sotto lo sterzo dell’autovettura del 23enne, hanno trovato 4 dosi di cocaina già confezionate e pronte allo spaccio per un peso complessivo di oltre 5 grammi.

Sotto il materasso del letto del fratello 19enne, invece, i militari hanno trovato due bustine contenenti circa 9 grammi l’una di marijuana. Non sussistendo per il 23enne esigenze cautelari, il sostituto procuratore titolare dell’indagine lo ha liberato in attesa del processo.

Più informazioni su