Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Coronavirus, sono solo 177 i nuovi contagi in Italia

Trend in calo: 88 i morti. Salgono a 161.895 i guariti, 957 più di ieri. Sono invece 338 i malati ricoverati in terapia intensiva

REGGIO EMILIA – E’ di 234.013 il numero complessivo dei contagiati per il coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 177 casi. Il trend è in calo: ieri si era registrato un aumento di 321. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia sono 84 in più, in diminuzione rispetto a ieri quando erano 237, pari al 47,4% dell’aumento odierno in Italia. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile.

Sono 88 le vittime nelle ultime 24 ore in Italia, in aumento rispetto alle 71 di ieri. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrate 29, stessa cifra di ieri. I morti salgono così a 33.689.

Sono inoltre saliti a 161.895 i guariti e i dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 957. Mercoledì l’aumento era stato di 846.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 338, 15 meno di ieri. Di questi, 125 sono in Lombardia, 6 meno di ieri. I malati ricoverati con sintomi sono invece 5.503, con un calo di 239 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 32.588, con un calo di 614 rispetto a ieri.

I malati sono 38.429, 868 meno di ieri, quando il calo era stato di 596.

E’ un’Italia a tre velocità, quella attraversata dall’epidemia di Covid-19, con una diffusione molto contenuta nelle Regioni del Sud e nelle isole, mediamente più elevata in quelle del Centro rispetto al Mezzogiorno e molto elevata nelle regioni del Nord. E’ il ritratto del Paese che emerge dal secondo Rapporto di Istat e Istituto Superiore di Sanità sulla mortalità per nuovo coronavirus.