Coopservice cresce nei Security services

Rilevato un ramo d'azienda dall'istituto di vigilanza Cittadini dell'Ordine e acquisite le attività di vigilanza ispettiva e interventi su allarme. Il direttore Fiorentino:"Ci rafforziamo in un settore strategico per la crescita della cooperativa"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Coopservice cresce a Ferrara e rafforza la leadership nei Security Services, una delle aree strategiche di sviluppo. Nei giorni scorsi è stata formalizzata l’acquisizione del ramo d’azienda dei servizi di vigilanza che operano nel territorio ferrarese da Cittadini dell’Ordine Spa.

“Abbiamo colto un’opportunità di crescita in un settore che Coopservice considera strategico. Con questa operazione ci rafforziamo in particolare nei servizi di vigilanza ispettiva e negli interventi su allarme – dichiara Salvatore Fiorentino, direttore della Linea Security Services di Coopservice – La maggiore densità di vetture in servizi di pattugliamento ci consentirà di garantire un maggior livello di sicurezza alle famiglie, alle imprese e ai nostri nuovi clienti, ai quali diamo un caloroso benvenuto”.

L’aumento dei servizi di vigilanza ispettiva sul territorio permette anche il rafforzamento della collaborazione con le forze dell’ordine, nel rispetto del protocollo “Mille occhi sulla città”, siglato con la Prefettura.

Coopservice è uno dei più importanti player a livello nazionale nella vigilanza privata con oltre 2.800 addetti tra guardie giurate e operatori della sicurezza. La Linea Security Services ha sviluppato un volume d’affari superiore ai 160 milioni di euro. Coopservice gestisce ogni anno oltre 500.000 allarmi antintrusione (1 al minuto), 93.000 interventi di pattuglie e 10.000 telecamere collegate in sistemi di videosorveglianza, direttamente con la propria rete di 21 istituti di vigilanza in 7 regioni e in tutta Italia attraverso il network. Alle 10 centrali operative di telesorveglianza, di cui 2 certificate UNI 50518, sono collegati oltre 30.000 allarmi.

Più informazioni su