Quantcast

Consiglio, la Lega: “Non fate pagare il suolo pubblico agli esercenti”

Il Carroccio presenterà nella seduta di domani anche una mozione per la diminuzione dell'Imu e per l'esenzione Tari

REGGIO EMILIA – Sarà presentata nel corso del consiglio comunale di domani la mozione a firma del consigliere Lega Roberto Salati, riguardante la richiesta di esenzione Cosap, il canone di occupazione del suolo pubblico.

Scrive Salati: “Ben consapevoli delle enormi difficoltà economiche e professionali generati da questa emergenza sanitaria che coinvolge tutti i settori produttivi: negozianti, commercianti, artigiani, esercenti, ristoranti e bar, che rappresentano il vero motore del tessuto economico della nostra città, ci siamo attivati come consiglieri comunali della Lega per proporre sgravi economici su Imu, Tari e Cosap come indispensabile e doveroso aiuto per tutte le attività locali”.

Continua Salati: “La mia proposta chiede l’esenzione della Cosap per tutto il periodo emergenziale e successivamente la concessione di ulteriori aree a disposizione delle attività (distese, dehors), per ovviare alla riduzione degli spazi disponibili generata dalla normativa vigente riguardo il distanziamento sociale. A questo scopo, inoltre, un reale impegno da parte di sindaco e giunta a destinare parte dei fondi governativi in arrivo per la crisi emergenziale, a fronteggiare il disavanzo economico”.

Conclude Salati: “Il forte grido di allarme della categoria, con consegna delle chiavi al sindaco, non deve rimanere solamente un gesto simbolico. Come gruppo consigliare Lega presenteremo nel consiglio comunale di lunedì, in streaming su Youtube, “Esenzione Cosap occupazione suolo pubblico e concessione estensione aree” (Roberto Salati) – “Diminuzione Imu per i proprietari che concedono diminuzione canone affitto”(A. Rinaldi) – “Esenzione Tari” (Alessandro Rinaldi)”.