Un 25 Aprile social e di lotta per liberarsi dal virus: tutti gli appuntamenti on line

L’invito alla cittadinanza è di seguire gli eventi da casa, partecipando alla Festa nazionale attraverso i canali social e di comunicazione

REGGIO EMILIA – Sarà un 25 aprile diverso da quello degli scorsi anni ma non sarà certamente meno sentito e partecipato, seppure a distanza per rispettare le disposizioni del ministero della Salute in tema di contenimento del contagio da Coronavirus. Come ogni anno, dunque, a Reggio Emilia e in provincia non mancheranno iniziative proposte da istituzioni e associazioni per ricordare il 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo e la fine della seconda guerra mondiale. L’invito alla cittadinanza è di seguire gli eventi da casa, partecipando alla Festa nazionale attraverso i canali social e di comunicazione, evitando la presenza nelle piazze. Ecco l’elenco dei Comuni con le varie iniziative on line.

Reggio Emilia
Il programma delle celebrazioni prevede commemorazioni istituzionali alla presenza di alcune autorità, deposizione di omaggi floreali in tutti i cippi della città, momenti musicali, partecipazione al flash mob nazionale organizzato da Anpi e alla diretta streaming di Casa Cervi. Si inizia alle 10.30 in piazza Martiri del 7 luglio con la deposizione di una corona al monumento dei Caduti della Resistenza e di tutte le guerre. Saranno presenti, opportunamente distanziati gli uni dagli altri, il Sindaco Luca Vecchi con il Gonfalone della Città, i rappresentanti delle associazioni partigiane Anpi e Alpi-Apc e un rappresentante delle Associazioni Combattentistiche.Come negli scorsi anni, verrà depositato un mazzo di fiori su tutti i cippi della città dedicati ai partigiani, nei quartieri e nelle frazioni. Seguirà, alle 11.30, il discorso del Sindaco in Sala del Tricolore, che si potrà seguire in diretta streaming sul sito istituzionale e sui canali social del Comune di Reggio Emilia. I principali palazzi comunali, Municipio, Teatro Valli, Teatro Ariosto, Banca d’Italia, Palazzo del Monte, Isolato San Rocco, esporranno il Tricolore che sventolerà sulle facciate fino al 3 maggio mentre i pennoni sul fronte del municipio rimarranno esposti fino al 2 giugno. Nel pomeriggio, alle 15, la nostra città aderirà al Flash Mob nazionale organizzato da Anpi con un momento musicale in Piazza Prampolini. Successivamente, il Sindaco Luca Vecchi interverrà in diretta streaming alla commemorazione del 25 aprile di Casa Cervi.

Albinea
Il programma della giornata prevede infatti l’inizio alle ore 8. Collegandosi alla pagina Facebook “Comune di Albinea” ci si potrà gustare una bella sorpresa musicale dedicata agli albinetani dai Modena City Ramblers. Alle 9, sul profilo Fb di Anpi Albinea, verrà diffuso un interessante filmato sull’attività recente svolta dall’associazione. Sarà un modo per stare insieme, anche se a distanza; un modo per ripercorrere l’impegno di Anpi in questi anni; un modo per ringraziare i volontari e per guardare con coraggio al futuro. Nel filmato è presente anche il videosaluto del presidente di Anpi Reggio Emilia, Ermete Fiaccadori. Le celebrazioni proseguiranno durante la mattinata con la deposizione, da parte del sindaco Nico Giberti e dei rappresentanti di Anpi, delle corone e dei fiori sulle lapidi e i cippi di Borzano, Botteghe e Albinea. Nel pomeriggio Anpi, in collaborazione con il Comune, ha lanciato un’iniziativa che permetta a tutti di sentirsi vicini nonostante tutto. Si tratta di un flash mob nel quale alle famiglie albinetane si chiede di realizzare disegni, pensieri e video riguardo la Liberazione e la rinascita. Il materiale verrà poi pubblicato sul profilo Fb di Anpi Albinea. Ma non è finita qui perché, alle ore 15, i cittadini potranno affacciarsi alle finestre, uscire sui balconi o in giardino, e mostrare le opere realizzate e intonando Bella Ciao.

Guastalla
Si inizia alle 11 con il Corteo digitale ossia la pubblicazione di video inerenti la Festa della Liberazione sui canali social del Comune di Guastalla. Si tratta dei contributi di Anpi, ufficio cultura e scuole, in particolare nidi e scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, oltre a Filarmonica Bonaffini Città di Guastalla e altri musicisti che offriranno momenti musicali con canti popolari e della Resistenza. Da segnalare, in particolare, un video sui cippi guastallesi dal titolo “25 aprile 2020, un itinerario nei luoghi della Resistenza per non dimenticare”. Alle 12 si terrà la commemorazione ufficiale in diretta streaming su Fb, Instagram e YouTube del Comune di Guastalla da Piazza Mazzini alla presenza del Sindaco Camilla Verona e delle autorità civili, a debita distanza gli uni dagli altri, che deporranno una corona in omaggio ai caduti di tutte le guerre davanti al Municipio e un trombettista suonerà il Silenzio. Si prosegue nel pomeriggio con appuntamento alle 15 per aderire, ognuno da casa propria, al flash mob nazionale promosso da Anpi, cantando da finestre e balconi “Bella Ciao”. Si invitano i cittadini a postare video e foto del proprio 25 aprile 2020 con gli hashtag #25AprileGuastalla e #bellaciaoinognicasa.

Reggiolo
Reggiolo festeggerà il 25 aprile come sempre, insieme ai suoi cittadini. Grazie a un tam-tam attraverso i social e un messaggio del Comune, alle ore 15 tutti sono stati inviati ad affacciarsi alla finestra o al balcone di casa, a scendere in giardino con la bandiera Tricolore per cantare “Bella Ciao” e unirsi idealmente alla festa. Per l’occasione l’Amministrazione ha organizzato una speciale diretta sulla pagina Facebook del Comune. Nei giorni scorsi ai cittadini è stata consegnata una mascherina e una doppia bandiera, il Tricolore e il simbolo dell’Unione Europea, con un messaggio di invito: “Anche in questo momento difficile per Reggiolo e l’Italia, unitevi al coro di #bellaciaoinognicasa, un’invasione di memoria per celebrare la Festa della Liberazione 2020”.

Castelnovo Sotto
Il programma della giornata prevede, alle 11, la deposizione, da parte del sindaco Francesco Monica, della corona e dei fiori al monumento alla Resistenza di fronte al municipio e ai cippi del parco Rocca, di Camporanieri e di Villa Sesso. Alle ore 15, sulla pagina Facebook, esecuzione di “Bella Ciao in ogni casa” grazie a Leonardo Sgavetti. Alle ore 20.30 “Ricordi Resistenti” a cura dell’Associazione MaMiMo. La conclusione sarà alle 21 con “Gli uomini per essere liberi. Sandro Pertini, il Presidente”. Ideazione di Gianni Furlani. Voce recitante: M. Bertozzi. Musica: E. Reverberi, T. Bellelli, R. Sgavetti; Video e immagini: G. Venturelli.

Scandiano
Si parte alle 11, con il “giro dei cippi” del territorio, un tour registrato nei giorni scorsi, in condizioni di sicurezza per tutti, a cui hanno partecipato esponenti di Anpi, Scout, il presidente del consiglio comunale Paolo Meglioli e gli assessori della giunta comunale che hanno letto su ogni monumento passaggi legati a una storia scandianese da non dimenticare. Alle 11.55 sarà il momento del saluto a Scandiano del giornalista e scrittore Paolo Borrometi che con un videomessaggio molto toccante ricorderà il valore della Resistenza alla mafia e alle criminalità organizzate. Alle 12 alcuni ragazzi del Polo Gobetti di Scandiano racconteranno, attraverso brevi video, l’esperienza dei Viaggi della Memoria, in collaborazione con la Prof.ssa Lorena Lanzoni. Alle 12.15 verrà caricato il cortometraggio “Vicinanze”, a cura del Centro Teatrale MaMiMò, mentre alle 12.20 andrà in onda il saluto a Scandiano dello scrittore e testimone di legalità Bruno Palermo. Si prosegue alle 12.30 con la testimonianza di Manuel Masini, Presidente di Libera Reggio Emilia, e alle 12.40 con la testimonianza di Margherita Asta, referente del settore Memoria di Libera per l’area centro nord. Alle 12.45 ci sarà spazio per ascoltare una versione particolarmente suggestiva di “Bella ciao” realizzata dagli allievi dei corsi Cepam. Ultimo appuntamento alle 13 con il testo “Liberazione” a cura del Centro Teatrale MaMiMò che ha interpretato il discorso del primo sindaco di Scandiano del dopoguerra, il partigiano Bruno Lorenzelli. Tutti gli appuntamenti registrati saranno poi disponibili a partire dalle ore 14.30 sul canale YouTube del Comune di Scandiano, dove rimarranno anche per future consultazioni.

Cavriago
Per celebrare l’anniversario della Liberazione insieme hanno scelto di trasmettere in diretta Facebook, il 25 aprile alle 9.15, il giro dei cippi che effettueranno la sindaca Francesca Bedogni insieme a Massimo Vaccari (Anpi Cavriago) e di pubblicare il 23, 24 e 25 aprile una serie di letture e video a tema, ad opera di studiosi e cittadini cavriaghesi di varie età. Si tratta di testi tratti da libri storici, racconti di staffette partigiane, stralci di discorsi di Carmen Zanti, storie relative a bombardamenti e a rastrellamenti avvenuti durante la guerra in paese e tanto altro. La santa messa, celebrata da Don Claudio Gonzaga, sarà trasmessa in diretta il 25 aprile alle 11 sulla pagina della parrocchia “Il Campanile” e sulla web tv “Cavriago on air”.

Castelnovo Monti
Il 25 aprile sul sito del Comune e sulla pagina FB del Comune di Castelnovo saranno diffusi i video dei discorsi di Enrico Bini, Sindaco di Castelnovo; Ermete Fiaccadori, Presidente dell’Anpi di Reggio Emilia; di Luc Rémond, Sindaco di Voreppe; di Jan Schönfeld, Sindaco di Kahla; di Reimund Scheytt, Presidente dell’associazione musicale di Illingen. Inoltre le video testimonianze e i contributi di Anna Farina e Paolo Raoul Bianchi del Comitato gemellaggi di Castelnovo, dei Partigiani Giacomina Castagnetti ed Emo Ghirelli (a cura di Barbara Curti), di alcuni studenti che hanno partecipato al Viaggio della Memoria degli Istituti superiori Cattaneo – Dall’Aglio e Mandela. Infine ci saranno alcuni brani musicali a cura della Banda Musicale di Felina, e del Trompetenduett di Illingen. Ci sarà anche la tradizionale deposizione floreale: il Vicesindaco Emanuele Ferrari, a nome dell’Amministrazione comunale e in rappresentanza di tutta la comunità, porterà le corone al Monumento alla Partigiana in via Roma, al Monumento al Deportato all’Isolato Maestà, e al Teatro Bismantova dove tanti montanari furono rinchiusi prima di essere avviati alla deportazione. Infine, alle ore 15 gli amministratori prenderanno parte al flash mob lanciato dall’Anpi, che prevede di esporre la bandiera e di cantare Bella ciao, invitando i cittadini che ne hanno la possibilità a fare altrettanto.

Casa Cervi
La diretta, che inizierà intorno alle  di mattina e proseguirà non-stop fino alle ore 2 circa, sarà visibile sul nostro canale Youtube Istituto Alcide Cervi e, nel pomeriggio, sarà trasmessa anche su Lepida Tv (canale 118 del digitale terrestre e 5118 di Sky).

Tanti gli ospiti amici di Casa Cervi che hanno scelto di salire sul palco virtuale di Casa Cervi: oltre alla Presidente dell’Istituto Alcide Cervi Albertina Soliani, ci saranno il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il Prefetto di Palermo e simbolo antimafia Antonella De Miro; con loro il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il presidente della Provincia di Reggio Emilia Giorgio Zanni e Sandra Zampa, Sottosegretario al Ministero della Salute.

Ci saranno anche Gino Strada, fondatore di Emergency, Carla Nespolo, Presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Mariapia Garavaglia, Presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani. Parleremo anche con Mattia Santori, portavoce del Movimento delle sardine. Non mancheranno anche grandi nomi del giornalismo e della cultura, come il direttore de L’Espresso Marco Damilano, lo scrittore e educatore Eraldo Affinati e Maurizio Viroli, professore emerito di Teoria politica alla Princeton University.

Un posto particolare sarà riservato alla grande musica, con il lungo concerto della Filarmonica Toscanini, preceduta da un intervento di Alberto Triola, Sovrintendente della Fondazione. Tanti, infine, anche i grandi artisti che si alterneranno in esibizioni live durante tutta la giornata, fra cui Vinicio Capossela, Cisco, Massimo Zamboni a Francesco “Fry” Moneti. Il vignettista e illustratore Mauro Biani, infine, ci mostrerà una inedita vignetta per il 25 aprile. La serata si chiuderà con il DJ Set “Resistente” a cura di Mark Bee. Durante la giornata verranno trasmessi anche video, mini-documentari e immagini di repertorio.

Alle 15 una Casa Cervi quasi deserta parteciperà al Flash mob #BellaCiaoInOgniCasa, promosso dall’ANPI, dove canteremo insieme a tutta l’Italia il famoso canto popolare simbolo della Resistenza con la bandiera tricolore.

Il concertone on line
Grande concertone on line a Montesole di Marzabotto venerdì 25 aprile a partire dalle 11 grazie all’organizzazione di Radio Frequenza Appennino, MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e Associazione Familiari Vittime Eccidi Nazifascisti di Marzabotto e Zone Limitrofe con il patrocinio del Comune di Marzabotto e della Regione Emilia Romagna e di tantissimi altri enti e istituzioni. Sono oltre 40 gli artisti musicali insieme ad altre personalita’ che hanno aderito al Concertone On Line che vede tra gli altri la partecipazione tra gli artisti Arturo Stalteri, la band dei Marlene Kuntz in Bella Ciao da casa, il supergruppo formato da Eusebio Martinelli, Cisco, Pino Scotto e Train de Roots, Massimo Zamboni, Gang, Piotta, Africa Unite, Giulio Wilson con Jourge Coulion degli Inti Illimani, Kento, Taver , Erica Mou, Gabriella Martinelli, Roberta Carrieri, Gasparazzo e tanti altri.