Smart working, corsi Ecipar on line per artigiani e Pmi

Approfondimenti su: opportunità e metodologie di lavoro, gestione dei collaboratori a distanza, meeting digitali, diventare crisis leader. Primo corso in partenza il 27 aprile

REGGIO EMILIA – La formazione è una risorsa da sempre fondamentale. Ancor più in questo periodo nel quale gran parte del mondo del lavoro e della produzione ha dovuto, all’improvviso e senza nessuna formazione precedente, iniziare a lavorare in modalità a distanza.

Lo Smart Working può essere efficiente e sostenibile, alla fine di questa emergenza sanitaria potrebbe diventare una modalità di lavoro abituale, come lo è già in diversi paesi del Nord Europa con ottimi risultati (riduzione dei costi, aumento della produttività e della motivazione, benefici sociali e ambientali), ma al momento richiede un cambiamento nel modo di organizzare le attività e l’apprendimento di competenze completamente nuove.

Ecipar Reggio Emilia (che in poche settimane ha progettato le nuove modalità per formare “a distanza”) ha lavorato per favorire le mutate esigenze di artigiani, pmi e dipendenti: per questa ragione propone una serie di corsi a mercato per approfondire i diversi aspetti collegati al lavoro agile, ovviamente in modalità webinar.

Il primo corso “Lavorare in smart working” è in programma dal 27 aprile, per un totale di 8 ore, e vuole aiutare le persone e le aziende a sfruttare tutte le opportunità che lo Smart Working può offrire, gestendolo al meglio. Dagli strumenti e le tecnologie a supporto del lavoro a distanza a come condividere le informazioni, come gestire il tempo e imparare a concentrarsi sfuggendo dalle distrazioni dell’ambiente domestico.

La docente sarà la coach e counselor Roberta Rozzi, Senior trainer su soft skills e Consulente nell’area HR, organizzazione, team building e problem solving organizzativo.

Il secondo corso è invece rivolto solo a Imprenditori, Manager, Responsabili, Project Manager, poiché affronta come “Gestire collaboratori in smart working”, concentrandosi, tra i vari temi, sull’organizzazione quotidiana per il coordinamento del team e la collaborazione, sulla valutazione della produttività e dei risultati, su come responsabilizzare e favorire la capacità di auto-organizzazione. Il corso, sempre di 8 ore a cura di Roberta Rozzi, partirà dal 5 maggio.

A completare il panorama su come affrontare le nuove metodologie di lavoro, altri due corsi: la “Gestione dei meeting digitali” (dall’11 maggio, per capire come fare team anche quando si hanno poche occasioni per vedersi di persona) e “Crisis Leader”, la forza della motivazione ai tempi di una grande crisi (dal 18 maggio).

Per info su piattaforma digitale e iscrizioni: scrivi a segreteriacorsi@ecipar-re.it oppure Tel. 0522/265111. Elenco dei corsi disponibile su www.eciparformazione.it