Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Interventi

Rec: “Conad via Luxemburg, SiCrea e si distrugge”

Reggio Emilia in Comune: "Chiediamo al vicesindaco Alex Pratissoli di prendere in mano questa vicenda vergognosa, tutelando le sorti dei lavoratori del cantiere e di sospendere tutti i progetti di costruzione in aree verdi"

REGGIO EMILIA Reggio Emilia in Comune ha sempre espresso contrarietà ad un modello di sviluppo basato sulla grande distribuzione organizzata e la costruzione di nuovi centri commerciali costruiti su terreno vergine. Ci siamo scontrati più volte con questa amministrazione oltre che con la precedente mettendo in guardia dall’affidare le sorti della città a non ben identificati interessi edificatori privati.

Il fallimento Sicrea ed il blocco del nuovo centro commerciale Conad in via Luxemburg è un monumento alla scarsa lungimiranza ed al poco rispetto del territorio. I cittadini, i comitati ambientali da sempre trattati con paternale disprezzo da parte delle amministrazioni a guida PD oggi si rivelano avere piu capacità di visione di blasonati assessori all’urbanistica. Quel centro commerciale non andava fatto, quel prato andava salvato. Oggi ci troviamo con un area devastata, ditte fallite e lavoratori disoccupati.

La logica del progetto edificatorio gia’ approvato ed il ricatto dovuto a diritti edificatori acquisiti non dovranno mai più essere la logica forte della pianificazione della nostra città. Questo modello di sviluppo rovina il territorio e non crea ricchezza. La rovina di aziende cooperative di costruzioni, da cui nasce e si frantuma Sicrea rappresenta il definitivo tramonto di un modo di vedere il territorio ed il suo sviluppo.

Adesso chiediamo al vicesindaco ed assessore all’urbanistica Alex Pratissoli di prendere in mano questa vicenda vergognosa, tutelando le sorti dei lavoratori del cantiere di via Luxemburg e sospendere tutti i progetti di costruzione in aree verdi, in primis l’area di via Filangieri in zona fiera e la zona in via Emilia Ospizio dove dovrebbe sorgere l’ennesimo Conad. Chiediamo a Conad il riutilizzo della manodopera inattiva per il fallimento Sicrea ad essere utilizzata per potenziare e convertire ecologicamente altri punti distribuzione già esistenti.

Reggio Emilia in Comune