Quattro Castella, prende a pugni barista e gli danneggia il locale: denunciato foto

Tentate lesioni aggravate, percosse, danneggiamento e ubriachezza molesta le accuse mosse a un 54enne marocchino dai carabinieri della stazione locale

QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) – Un marocchino di 54 anni, residente a Quattro Castella, è stato denunciato per tentate lesioni aggravate, percosse, danneggiamento aggravato e ubriachezza molesta dopo che, agli inizi dello scorso mese di marzo, aveva aggredito un barista a Quattro Castella tentando di colpirlo con delle forbici (squarciandogli il piumino) per poi danneggiargli il bar lanciando contro la vetrata alcune pietre.

La vittima, un barista 20enne residente a Quattro Castella, la sera del 29 febbraio aveva organizzato una festa con degli amici all’interno della palestra vicina al suo bar. Poco dopo la mezzanotte si era presentato all’ingresso il 53enne marocchino che, visibilmente ubriaco, aveva preteso di entrare e di partecipare alla festa. Quando gli hanno detto di no, si è allontanato e poi è tornato brandendo tra le mani un paio di forbici.

Si è avvicinato al 20enne barista e ha cercato di colpirlo senza riuscirci grazie al fatto che il giovane è indietreggiato. Ma gli ha provocato un netto taglio verticale sul suo piumino. Il giovane, andando indietro, ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra. A quel punto è stato colpito con dei pugni alla testa dal 54enne che gli si è avventato contro, ma è stato bloccato da altri giovani presenti lì vicino. Il 54enne, completamente fuori di sé, è andato nell’atrio del bar del 20enne e ha scagliato contro la vetrata due pietre che hanno rotto il vetro. Poi si è allontanato.

Il giovane ha sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Quattro Castella che, al termine delle indagini, hanno denunciato il 54enne.