Quattro Castella, camion travolge e uccide operatore ecologico

Il 52enne è rimasto schiacciato dal mezzo mentre faceva manovra in una via vicino a Fontanili abbigliamento

QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) – Incidente mortale sul lavoro a Quattro Castella. Intorno alle 12.30, in via Matilde di Canossa, vicino al negozio di abbigliamento Fontanili, un camion di Transcoop guidato da un collega di lavoro, facendo manovra, ha investito e schiacciato l’altro operatore, un 52enne senegalese, Buona Seye, che stava raccogliendo degli sfalci d’erba per conto di Iren. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito gravi. Sul posto è arrivata l’ambulanza della Croce rossa di Quattro Castella, i carabinieri locali e l’elisoccorso per portare via l’operatore ecologico che, purtroppo, non ce l’ha fatta ed è morto sul posto.

Cgil, Cisl e Uil scrivono, a proposito dell’infortunio mortale: “Non si ferma la spirale di morti sul lavoro. Abbiamo appreso dell’ennesimo incidente sul lavoro avvenuto oggi a Quattro Castella ed esprimiamo con forza rabbia e sgomento. Ancora una volta non ci resta che constatare che gli sforzi profusi come Cgil Cisl Uil in tema di sicurezza sul lavoro non siano abbastanza e non lo saranno fintanto che si continueranno a registrare tragedie come queste. Fiduciosi nel lavoro della magistratura, attendiamo di conoscere l’esatta dinamica dell’incidente chiedendo sin d’ora che vengano accertate eventuali responsabilità. Esprimiamo vicinanza alla famiglia e partecipiamo al dolore per la scomparsa del loro caro”.

Il presidente, il vice presidente, l’amministratore delegato, il collegio sindacale di Iren S.p.A, gli amministratori e i dipendenti delle società del gruppo, “appreso della tragica scomparsa del signor Buona Seye, si stringono nel cordoglio attorno ai famigliari, porgendo le proprie condoglianze. Ai colleghi di lavoro ed al gruppo Transcoop, Iren esprime tutta la propria solidarietà e vicinanza in questo difficile momento”.