La Incerti (Pd): “In piazza il 25 Aprile”. Il M5S: “Arroganza istituzionale”

A Reggio Emilia la cerimonia prevede la deposizione in piazza dei Martiri del 7 luglio di una corona al monumento dei Caduti. Saranno presenti il sindaco Luca Vecchi e alcuni rappresentanti delle associazioni partigiane

REGGIO EMILIA – E’ polemica sulla parlamentare reggiana del Pd Antonella Incerti, che ha annunciato sulla sua pagina Facebook l’intenzione di celebrare la Liberazione in piazza a Reggio Emilia. “Rimaniamo senza parole di fronte a questa arroganza istituzionale”, attaccano i deputati del M5s Maria Edera Spadoni, Stefania Ascari e Davide Zanichelli, insieme alla senatrice Maria Laura Mantovani e l’eurodeputata Sabrina Pignedoli.

Proprio l’amministrazione del Comune di Albinea, di cui Incerti e’ originaria, “ha infatti promosso prima in Italia l’idea delle celebrazioni online, con un video di saluti dei partigiani che in pochi giorni ha raggiunto migliaia di visualizzazioni. Un esempio quello delle celebrazioni virtuali che e’ stato poi lanciato in tutta Italia dall’Anpi”, sottolineano i pentastellati.

Dunque, “se la parlamentare Incerti vuole festeggiare degnamente e rispettosamente, stia a casa, mandi un video messaggio, o canti ‘bella ciao’ in video o dal balcone come faranno tutti gli italiani. Liberi dal fascismo e rispettosi delle regole che ci siamo dati”. Regole, conclude il M5s “che lei per prima, rappresentante del popolo italiano, dovrebbe rispettare dando l’esempio”.

Per quanto riguarda le celebrazioni nel Comune di Reggio Emilia, la cerimonia prevede la deposizione in piazza dei Martiri del 7 luglio di una corona al monumento dei Caduti. Saranno presenti, opportunamente distanziati, il sindaco Luca Vecchi e alcuni rappresentanti delle associazioni partigiane. Come negli scorsi anni, verra’ depositato un mazzo di fiori su tutti i cippi della citta’ dedicati ai partigiani, nei quartieri e nelle frazioni. Alle 11.30 il sindaco terra’ un discorso trasmesso in diretta streaming sul sito e sui canali social del Comune.

I principali palazzi comunali, esporranno il Tricolore che sventolera’ sulle facciate fino al 3 maggio mentre i pennoni sul fronte del municipio rimarranno esposti fino al 2 giugno. Nel pomeriggio, alle 15, la citta’ aderira’ al flash mob nazionale organizzato da Anpi con un momento musicale in piazza Prampolini. Poi il sindaco Vecchi interverra’ in streaming alla commemorazione del 25 Aprile di Casa Cervi.