Gualtieri, in garage il laboratorio dello spaccio: arrestati foto

In manette due calabresi: un 28enne residente a Gualtieri e un 30enne residente a Quattro Castella. Sequestrati due etti e mezzo di cocaina

GUALTIERI (Reggio Emilia) – Avevano trasformato il garage in un laboratorio dello spaccio dove la cocaina veniva tagliata, confezionata in buste sottovuoto e quindi immessa sul mercato. A scoprirlo i carabinieri della stazione di Gualtieri che ieri mattina hanno arrestato due calabresi: un 28enne residente a Gualtieri e un 30enne residente a Quattro Castella.

Ieri, verso le 12.30, una pattuglia della stazione di Gualtieri, durante un servizio di controllo del territorio, ha visto un’auto con a bordo un uomo che è entrata nel cortile di un condominio della frazione di Santa Vittoria dove c’era un altro uomo. I due sono entrati in un garage e sono rimasti dentro per circa una ventina di minuti. All’uscita i militari hanno fermato il conducente dell’auto, il 30enne di Quattro Castella, e hanno trovato in un borsello 5 buste in plastica sottovuoto con dentro 2 etti e mezzo di cocaina.

I militari hanno poi ispezionato il garage del 29enne, dove i due si erano intrattenuti per una ventina di minuti, e hanno apppurato che era stato adibito a laboratorio dello spaccio. All’interno i militari infatti hanno trovato una bilancia di precisione, una macchina per realizzare il sottovuoto, oltre un etto di sostanza da taglio, e vario materiale per il confezionamento e approntamento delle dosi tra cui una ventina di bustine per il sottovuoto, lamette e alcuni coltelli con lame recanti residui di cocaina.

Stupefacente, materiale per il taglio, confezionamento e pesatura dello stupefacente, insieme a circa 500 euro in contanti sono stati sequestrati.