Quantcast

Coronavirus, rischio infiltrazioni mafiose: vertice in prefettura

Su questi temi, infatti il prefetto Maria Forte ha convocato oggi un incontro per sensibilizzare l'attenzione di istituzioni e amministratori

REGGIO EMILIA – Guardia alta a Reggio Emilia contro il rischio di nuove infiltrazioni mafiose favorite dall’emergenza sanitaria. Su questi temi, infatti il prefetto Maria Forte ha convocato per oggi un incontro per sensibilizzare l’attenzione di istituzioni e amministratori.

Dopo il maxi processo Aemilia contro la ‘ndrangheta, “una citta’ come la nostra ha il dovere di tenere il punto e di essere molto rigorosa e attenta rispetto a cio’ che potenzialmente puo’ insinuarsi nell’economia, in un momento di fragilita’ economica e sociale”, dice il sindaco Luca Vecchi.

“Ma credo che questo territorio ha alle spalle anni impegnativi e difficili che pero’ hanno insegnato anche tanto e quindi ha l’esperienza e la maturita’ per non sottovalutare questi rischi e affrontarli” (fonte Dire).