Quantcast

Coronavirus, i sindacati: “Paghe a rischio? Il Comune spieghi”

Cgil, Cisl e Uil chiedono lumi dopo le affermazioni dell'assessore al bilancio, Daniele Marchi

REGGIO EMILIA – In Cgil, Cisl e Uil di Reggio Emilia hanno acceso una spia d’allarme le ultime dichiarazioni dell’assessore comunale al Bilancio di Daniele Marchi circa l’impatto della crisi da coronavirus sulle finanze dell’ente. L’assessore ha infatti stimato una perdita di gettito per l’erario locale fino a 13 milioni nel 2020 avvisando che, in mancanza di aiuti statali, potrebbe essere a rischio anche il pagamento dello stipendio dei dipendenti.

I sindacati, attraverso i loro rappresentanti aziendali, pongono quindi una serie di domande all’amministrazione, tra cui: “Il pagamento degli stipendi e’ a rischio? Il fondo risorse decentrate per il 2020 e’ a rischio decurtazione?”. E ancora su quali siano i tempi di erogazione del bonus di 100 euro previsto dal decreto Cura Italia e con che tempistiche sara’ versato il conguaglio per le “attivita’ disagiate” svolte dalla Polizia locale nel 2019.

“In considerazione di quanto dichiarato dagli amministratori politici dell’ente, gradiremmo una sollecita risposta”, si legge in una nota sindacale interna di Cgil, Cisl e Uil (fonte Dire).