Comune, il consiglio comunale approva il bilancio 2020

Le opposizioni lo bocciano: "C'è l'emergenza. E' un documento irreale, blindato e impopolare". Il capogruppo Pd Cantergiani: "Andiamo avanti consapevoli che dovrà essere modificato"

REGGIO EMILIA – Via libera del Consiglio comunale di Reggio Emilia al bilancio di previsione 2020 dell’ente. Una manovra “di crescita”, l’ha definita il sindaco Luca Vecchi, che punta a potenziare i servizi per i disabili, i minori e le famiglie in condizioni di fragilita’ e investe sulla citta’ non con grandi opere, ma curandone “il quotidiano”.

Un bilancio composto in totale da 193 milioni gestiti sulla parte corrente e 115 milioni di investimenti, che salgono a 218 nel triennio. Documento bocciato dalla minoranza che aveva chiesto a gran voce di rinviarne l’approvazione a causa dell’emergenza sanitaria. “C’era tutto il tempo per posticiparlo”, dicono Lega e M5s.

“Come al solito – sottolinea il pentastellato Fabrizio Aguzzoli – non ci avete ascoltato: non ci siamo stupiti”. Cinzia Rubertelli (Alleanza civica), dopo aver presentato una decina di emendamenti (tutti respinti), annuncia il suo voto contrario. “Un bilancio con molte ombre, poche luci e poco coraggio da parte di chi vuole portarlo avanti a tutti i costi, per sbloccare degli investimenti in una situazione nebulosa”. Pollice giu’ anche per Claudio Bassi, capogruppo di Forza Italia: “Il nostro voto e’ assolutamente contrario: non votiamo un bilancio blindato, impopolare (per l’aumento dell’irpef, ndr) e categoricamente irreale in tutte le sue poste”.

Replica Gianluca Cantergiani, capogruppo del Pd: “Come maggioranza ci assumiamo la responsabilita’ di portare avanti questo bilancio nella consapevolezza che andra’ modificato. Ma non possiamo non farci carico di quella di situazione di bisogno che esisteva anche prima del coronavirus e che si aggravera’”. Il dem sottolinea poi anche la creazione di una commissione speciale (senza gettone) e un osservatorio del Comune sul “dopo covid” per mappare e dare risposta ai bisogni che emergeranno.

Il bilancio e’ approvato dall’assemblea cittadina (riunita in modalita’ telematica) con 21 voti favorevoli e nove contrari (fonte Dire).