Casina, viola la quarantena per andare al supermercato: denunciato

Nei guai un 55enne fermato per un controllo dai carabinieri della stazione di Casina

CASINA (Reggio Emilia) – È un 55enne residente in un comune dell’Appennino reggiano la prima persona denunciata dai carabinieri nel comprensorio montano della nostra provincia per epidemia colposa e inosservanza del divieto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena.

Lunedì mattina l’uomo è stato fermato per un controllo dai carabinieri della stazione di Casina. Era in un supermercato a fare la spesa violando, come poi accertato dai militari, la quarantena domiciliare dove avrebbe dovuto trovarsi dato che era risultato positivo al Covid 19. L’uomo è stato riportato nel suo domicilio ed è stato denunciato.

Proprio nella stessa mattinata, sentito al riguardo dai competenti uffici comunali, aveva rassicurato di non aver bisogno di nulla dato che la spesa gli sarebbe stata portata a casa.