Case protette, 600 anziani positivi su 2.770 in provincia

E' circa il 17% della popolazione della Case residenze per anziani, un dato molto simile, percentualmente, a quello del Comune di Reggio

REGGIO EMILIA – Gli anziani positivi nelle case protette della nostra provincia sono 600 su 2.770 posti autorizzati. Il dato, che è stato fornito a Reggio Sera dal presidente della Provincia, Giorgio Zanni, che presiede anche la Conferenza territoriale socio sanitaria, comprende anche le strutture gestite dai privati oltre che quelle pubbliche.

E’ circa il 22% della popolazione della Case residenze per anziani, un dato molto simile, percentualmente, al numero di positivi, 136, che è stato registrato nelle Case protette gestite da Asp sul nostro territorio comunale che contano 750 anziani.

Spiega Zanni: “Già 15 giorni fa Fausto Nicolini, direttore generale dell’Ausl, ha dato il via alla riorganizzazione delle case protette individuando quali sono le strutture che possono ospitare una protetta al loro interno dove vengono messi gli ospiti positivi. Abbiamo poi individuato della Cra (Case residenza per anziani) Covid di cui una è a Guastalla”.