Quantcast

Spaccio al parco Ottavi, arrestato un 42enne

I carabinieri hanno sequestrato al disoccupato albanese quindici dosi di cocaina

REGGIO EMILIA – Un disoccupato 42enne albanese è stato arrestato ieri pomeriggio, per detenzione ai fini di spaccio, dai carabinieri nei pressi del parco Ottavi.

Nel pomeriggio i militari della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia, grazie alle segnalazioni ricevute dai cittadini, hanno iniziato a controllare il parco per verificare un possibile giro di spaccio. In effetti, verso le 17.30, hanno visto una Peugeot 208 che si è fermata in prossimità del parco ed è stata avvicinata da un uomo che ha allungato il braccio nell’abitacolo e ha dato qualcosa all’autista.

Visto quanto stava accadendo, i militari sono intervenuti e hanno bloccato i due che sono stati perquisiti. Il conducente, un 52enne residente a Reggio Emilia, è stato trovato in possesso di 3 dosi di cocaina (due da 2 grammi e una da 1 grammo) che aveva appena ricevuto dall’uomo arrivato a piedi: un albanese 42enne. Quest’ultimo aveva 3 dosi di cocaina del peso di un grammo l’una, due smartphone e 870 euro in contanti, 250 dei quali appena ricevuti dal cliente come peraltro ammesso da quest’ultimo.

I carabinieri sono poi andati nella vicina abitazione del 42enne e l’hanno perquisita trovando in una busta 10 dosi di cocaina del peso complessivo di 13 grammi, un bilancino di precisione e una scatola di bicarbonato aperta (sostanza da taglio). La droga e il materiale sono stati sequestrati e il 42enne è stato arrestato. Oggi comparirà davanti al Tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.