S. Ilario, picchia moglie e figlia: arrestato

Un 45enne rumeno è finito ai domiciliari: da quattro anni maltrattava le due donne

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Picchia la moglie e la figlia, ma l’allontanamento da casa non basta e così un 45enne rumeno è stato arrestato e messo ai domiciliari dai carabinieri della stazione locale. L’uomo, dal 2016, era spesso ubriaco e maltrattava la moglie 40enne insultandola ripetutamente, scagliandole addosso oggetti della casa e prendendola a schiaffi, arrivando anche a usare violenza verso la figlia 18enne.

La moglie non l’aveva mai denunciato fino a quando l’uomo non ha preso a schiaffi la figlia intervenuta in difesa della mamma. Gli episodi denunciati dalla donna sono stati verificati dai militari in forza alla stazione di S. Ilario che, nel febbraio scorso, hanno chiesto e ottenuto dal Gip il provvedimento di allontanamento e divieto di avvicinamento alle vittime.

L’uomo non lo ha rispettato e, in queste due settimane, ha violato in maniera ripetuta la misura cautelare costringendo il tribunale ad emettere un provvedimento di arresti domiciliari che ieri è stato eseguito dai carabinieri.