Regione, la Lega: “Serve una campagna di tamponi”

I consiglieri regionali: "E' l'unico strumento preventivo. Basta indugi"

REGGIO EMILIA – “Ora e’ necessario che la Regione avvii subito una massiccia campagna per l’esecuzione di tamponi. Non c’e’ piu’ tempo da perdere e questo e’ l’unico strumento preventivo che ha dimostrato di funzionare per prevenire la diffusione del contagio”. Lo chiedono in una nota i consiglieri regionali della Lega in Emilia-Romagna.

“Per arginare la diffusione dell’epidemia Covid-19- precisano i leghisti- l’unica soluzione possibile e’ quella di avviare una massiccia campagna di tamponi. Sino ad oggi, infatti, e’ stata sottostimata la vera incidenza dei positivi e molte persone a casa con sintomi da influenza sarebbero state da sottoporre a tampone. Ci troviamo in questa emergenza anche perche’ i tamponi effettuati sono stati troppo pochi: finora non abbiamo individuato bene i portatori sani o quelli con sintomi lievi che potevano e potrebbero ancora andare in giro e continuare a infettare”.

In questo momento in Emilia-Romagna la campagna di tamponi e’ limitata al personale sanitario, ma poi dovrebbe riguardare anche i lavoratori piu’ a rischio.