Pronto soccorso, ruba portafoglio a dipendente ospedale: denunciato

Un 50enne originario di Cagliari ma domiciliato a Reggio le ha rubato il portafoglio e uno smartphone

REGGIO EMILIA – Ruba portafoglio a una dipendente dell’ospedale e viene denunciato per furto. Stanotte, verso le 2,30, è arrivata alla polizia la richiesta di intervento da parte del personale sanitario del pronto soccorso per la presenza di un uomo che si aggirava con fare sospetto nei locali, incurante degli avvisi del personale di andarsene.

L’uomo, un 50enne originario di Cagliari, domiciliato a Reggio Emilia, nei giorni scorsi era già andato in ospedale per sottoporsi ad esami Covid 19, poi risultati negativi, ma il personale sanitario ha detto ai poliziotti che continuava a stazionare nella zona di accesso al pronto soccorso.

E’ stato perquisito dagli agenti, arrivati sul posto, e gli sono stati trovati nello zainetto un portafoglio e uno smartphone che erano stati rubati a una dipendente dell’ospedale a cui sono stati subito restituiti. La donna, che stava lavorando nell’ospedale, aveva lasciato la sua borsa con gli effetti personali in una stanza proprio accanto ai locali del pronto soccorso.