Landi Renzo, utile di sei milioni di euro nel 2019

Fatturato a quota191,85 milioni di euro, in aumento del 2% rispetto ai 188,08 milioni realizzati nell’anno precedente

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Landi Renzo, società quotata al segmento STAR e attiva nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a GPL e metano per autotrazione, ha comunicato i risultati economici e finanziari del 2019, esercizio chiuso con ricavi per 191,85 milioni di euro, in aumento del 2% rispetto ai 188,08 milioni realizzati nell’anno precedente.

Nel 2019 Landi Renzo ha generato oltre l’81% del fatturato all’estero (43% nell’area europea e 38,6% in quella extra-europea). In aumento anche il margine operativo lordo adjusted, che è salito da 25,24 milioni a 26,25 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è aumentata al 13,7%. Landi Renzo ha terminato il 2019 con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 6,05 milioni di euro, risultato che si confronta con i 4,67 milioni contabilizzati l’anno precedente; l’utile per azione è stato di 0,0538 euro.

A fine 2019 l’indebitamento netto era salito a 61,77 milioni di euro, dai 52,87 milioni di inizio anno, anche in conseguenza all’applicazione dei nuovi principi contabili. Nel periodo in esame le attività operative generato un flusso di cassa di 8,4 milioni di euro.  Il management di Landi Renzo si riserva di comunicare in una fase successiva le attese per l’andamento dell’attività nel 2020, non appena sarà possibile avere un quadro più chiaro sull’evoluzione dell’epidemia dovuta al coronavirus.

Più informazioni su