Quantcast

Gattaglio, atti osceni in luogo pubblico: arrestato un moldavo

Il 35enne, completamente ubriaco, ha minacciato una donna e ha mostrato i genitali alla figlia

REGGIO EMILIA – Un moldavo di 35 anni, con precedenti per violenza privata e ubriachezza molesta, è stato arrestato ieri pomeriggio in via Volturno (nella zona del Gattaglio) per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per atti osceni in luogo pubblico e di minacce aggravate. Ieri pomeriggio verso le 15.40 gli agenti della squadra volante sono andati in via Volturno, perché era stata segnalata una persona molesta, in stato di ebrezza, che minacciava una condomina e si agitava animatamente.

Sul posto, nel cortile, c’era appunto il moldavo. La donna ha detto agli agenti che l’uomo le aveva rivolto minacce di morte e si era esibito in atti osceni nei confronti della figlia di 7 anni. L’uomo è diventato aggressivo nei confronti degli agenti e li ha insultati e minacciati. I poliziotti lo hanno portato in questura, dove l’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico e di minacce aggravate. Il moldavo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima che si è tenuta stamattina in tribunale.