Coronavirus, manifesti truffa: i ladri fingono controlli per rubare in casa

I carabinieri avvisano: se trovate affisso un manifesto di questo genere in giro, con un intestazione del ministero dell'Interno, sappiate che è falso

REGGIO EMILIA – “Si invitano gli eventuali non residenti in questo edificio a lasciare le abitazioni ospitanti per rientrare nel loro domicilio di residenza. Le autorità svolgeranno dei controlli nei condomini e nelle abitazioni private. Si prega, alla richiesta, di presentare i seguenti documenti: documento di identità con foto e specificato indirizzo di residenza, documento di locazione o contratto di affitto”.

Se trovate affisso un manifesto di questo genere in giro, con un intestazione del ministero dell’Interno, sappiate che è una truffa. I carabinieri reggiani stanno effettuando verifiche su tutto il territorio per accertare eventuali presenza di tali manifesti falsi. Nel contempo i carabinieri invitano i cittadini a chiamare il 112 per segnalazioni utili al riguardo e per qualsiasi dubbio in merito all’emergenza Covid19.

manifesto