Coronavirus, l’Uisp sospende le attività ma rilancia quelle all’aperto

Il Comitato si sta organizzando invece per svolgere alcuni corsi di ginnastica per adulti all’aperto in zone coperte

REGGIO EMILIA – Il Comitato Uisp di Reggio Emilia, alla luce del nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato in data mercoledì 4 marzo 2020 e a tutela della salute dei propri tesserati, sospende tutte le attività corsistiche ordinarie, i campionati, gli eventi sportivi e formativi fino a data da destinarsi.
Viene quindi prorogata la sospensione dell’attività motoria per bambini e dei campionati, mentre a partire da lunedì saranno sospesi anche i corsi A.F.A. – Attività Fisica Adattata e ginnastica dolce per tutelare la fascia degli associati più anziani. Sospesi anche i corsi in piscina.

Il Comitato si sta organizzando invece per svolgere alcuni corsi di ginnastica per adulti all’aperto in zone coperte e incentivare l’attività domiciliare così come raccomandato nel decreto ministeriale all’ART. 2 comma e) che cita: “è raccomandato […] agli altri enti territoriali, nonché alle associazioni […] sportive, di offrire attività ricreative individuali alternative a quelle collettive interdette dal presente decreto, che promuovano e favoriscano le attività svolte all’aperto, purché svolte senza creare assembramenti di persone ovvero svolte presso il domicilio degli interessati”.

Il Comitato invita anche le proprie associazioni e società affiliate al rispetto delle disposizioni nazionali per garantire la massima tutela ai propri associati, in particolare alla fascia più a rischio degli over 65. Nel rispetto delle normative e delle misure di sicurezza, la Uisp reggiana esorta anche le associazioni a fare il possibile per creare nuove opportunità di sport e movimento all’aperto come indicato nel comma e) dell’art. 2 affinché lo sport di base possa continuare a svolgere una funzione sociale che è di vitale importanza nella vita di tutti noi, soprattutto in un momento di paura e isolamento come quello che stiamo vivendo in queste settimane.

Il presidente Azio Minardi si rivolge così a tutti gli associati: “In uno dei momenti più difficili per la nostra comunità dal dopoguerra a oggi, anche la Uisp di Reggio Emilia è chiamata a contribuire a mettere in atto i provvedimenti e le raccomandazioni emanati dalle Autorità competenti. Le misure sono precauzionali e di buon senso al fine di evitare il propagarsi del contagio, non serve ed è dannosa ogni reazione di panico e di allarmismo. Le buone abitudini di fare attività motoria, di camminare, di correre, di fare sport all’aria aperta (evitando i contatti) dobbiamo preservarle e anzi restano un ottimo antidoto alla depressione e allo sconforto che aleggia. Per un’associazione come la nostra, che fonda la sua ragion d’essere sulla socialità e sull’aggregazione, è un momento critico – continua il Presidente Minardi – ciò nonostante è nostro compito infondere fiducia, tenere insieme i sacrifici e la forza di reagire, pianificare fin da ora nuove idee ed iniziative a tutto campo. Il benessere e il senso di comunità restano la nostra stella polare: ora lo preserviamo limitando le occasioni associative, ma state certi che saremo in prima fila a “tirarvi fuori di casa” appena questa emergenza sarà finita”.

Per rimanere aggiornati sulla situazione delle prossime settimane, è possibile fare riferimento al sito e alla pagina Facebook del Comitato o contattare gli uffici allo 0522 267211.