Quantcast

Coronavirus, l’Ausl: “E’ falso che siano finiti i posti in rianimazione”

L'azienda Usl smentisce una notizia che gira sui social: "Non è vero che stiamo scegliendo chi curare e chi no. Sporgeremo denuncia"

REGGIO EMILIA – La direzione dell’Azienda Usl di Reggio Emilia “smentisce in maniera categorica la falsa notizia che circola da qualche ora attraverso i social network in merito al fatto che nel Reparto di Rianimazione dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia sarebbero finiti i posti a disposizione e che si starebbe scegliendo chi curare e chi no”.

Scrive l’Ausl: “In un momento di così grande impegno da parte di tutta la sanità pubblica, la Direzione condanna con forza la diffusione di queste insensate e irresponsabili false notizie ed informa di avere dato mandato al servizio legale di sporgere denuncia alla polizia postale per procurato allarme”.