Coronavirus, i piccoli azionisti Iren: “Sponsorizzi la sanità pubblica”

Il gruppo di Reggio chiede che la somma "non sia solo simbolica"

REGGIO EMILIA – Le sponsorizzazioni di Iren per quest’anno siano dirette al sostegno della sanita’ pubblica. Lo chiedono i piccoli azionisti reggiani dell’azienda, ricordando che nel 2018 le somme stanziate ammontavano a quasi 10 milioni.

“Non si ipotizzi tuttavia una somma meramente simbolica – dicono Francesco Fantuzzi e Mario Paolo Guidetti – ma il gruppo destini almeno la meta’ della somma prevista per quest’anno ai sistemi sanitari di Emilia-Romagna, Piemonte e Liguria, ovvero le tre Regioni dove opera maggiormente”.

La proposta, viene sottolineato, “e’ rivolta naturalmente anche a tutti i sindaci soci, che hanno toccato con mano la drammatica situazione di questo periodo”. Iren, concludono i piccoli azionisti, “ha l’occasione di dimostrare, finalmente, di essere attenta al territorio e ai cittadini: lo faccia, e sosterremo apertamente tale decisione”.