Coronavirus, i bambini colorano le strade: “Andrà tutto bene”

Il Comune di Albinea e di Reggiolo invitano a mettere i disegni arcobaleno sulle finestre e sui social

REGGIO EMILIA – Tanti messaggi colorati appesi alle finestre, per creare un vero e proprio “Arcobaleno che unisce le distanze” e per ricordare che, nonostante l’emergenza coronavirus, “andra’ tutto bene”.

E’ l’iniziativa lanciata dal Comune di Albinea e seguita da quello di Reggiolo con l’obiettivo di rendere meno ‘pesante’ la situazione generata dalla diffusione del covid-19, anche considerate le ultime disposizioni del Governo di ieri sera che limitano ancora di piu’ gli spostamenti all’aperto e modificano la vita quotidiana delle persone, soprattutto quella dei bambini.

“Si chiede a ogni bambino, bambina e famiglia di disegnare un arcobaleno con la scritta ‘Andra’ tutto bene’ per colorare Albinea, appendendo le opere a finestre, balconi, davanzali e sulle cancellate dei cortili”, scrive il Comune in una nota, invitando poi tutti a fotografare e a condividere il messaggio di ‘gentilezza e speranza’, inviando la foto all’ufficio stampa comunale. Una volta ricevute le foto, il Comune allestira’ una mostra ‘virtuale’ sul sito dell’amministrazione e sulla relativa pagina Facebook.

“Cari bambini – scrive il Comune di Reggiolo seguendo l’iniziativa dei ‘vicini’ – per sentirci piu’ vicini in questi giorni in cui la scuola e’ chiusa, vi chiediamo di darci una mano a colorare le strade di Reggiolo con un vostro bel disegno con scritto ‘Tutto andra’ bene’. Potrete attaccarlo al vostro cancello di casa come messaggio di positivita’ per tutti noi”. L’amministrazione tra l’altro sottolinea che gia’ da oggi sulle strade del paese si possono vedere alcuni disegni, e uno di questi, con tanto di bandiera tricolore e’ una dedica speciale al sindaco, Roberto Angeli. “Quasi a dire che si’ le nuvole ci sono, ma che l’arcobaleno e’ gia’ sulla soglia”, scrive il Comune.