Cgil in lutto, è morta Simonetta Gialdi

Aveva 59 anni ed era membro della segreteria Flai Cgil reggiana: si occupava dell'agroindustriale nelle zone di Correggio e Guastalla

REGGIO EMILIA – La Cgil piange la scomparsa di Simonetta Gialdi, 59 anni, membro della segreteria Flai Cgil reggiana, che si occupava dell’agroindustriale nelle zone di Correggio e Guastalla. Aveva iniziato la sua attività sindacale in qualità di delegata e componente della Rsu della Italicarni di Modena, azienda in cui lavorava come impiegata amministrativa.

Poi, nel 2015, era approdata a Reggio Emilia dove era stata eletta componente della segreteria della Flai Cgil reggiana. Nel corso della sua attività si è occupata di agricoltura ed industria alimentare nei due comprensori industriali seguendo alcune delle maggiori aziende del settore presenti nella nostra provincia.

“Ricordiamo Simonetta Gialdi non solo per le sue competenze e per la passione che ha sempre profuso nello svolgimento della sua attività, soprattutto verso i più deboli tra le lavoratrici ed i lavoratori, e per la sua lucidità di pensiero – sottolineano i compagni della Flai – ma soprattutto per la sua carica di umanità, qualità che hanno fatto di lei un’ apprezzata e stimata compagna della Cgil, non solo reggiana”.

La sua scomparsa, esito di una lunga malattia che non ne ha arrestato la partecipazione alle attività della categoria, lascia un vuoto incolmabile per la Flai e per la Cgil reggiana.