Castelnovo Monti, il sindaco Bini: “Ho la polmonite, i medici pensano sia Coronavirus”

Il sindaco del capoluogo montano ci aggiorna sul suo stato di salute: "I medici sono ottimisti sui tempi di ripresa: continuerò il mio lavoro da casa"

CASTELNOVO MONTI (Reggio Emilia) – “Non c’è ancora la conferma del tampone, ma esami effettuati ieri, in particolare la Tac, hanno evidenziato una polmonite virale e i medici sono fortemente orientati a ipotizzare che sia da Covid-19”.

Lo ha annunciato il sindaco di Castelnovo Monti, Enrico Bini, aggiornando la sua situazione medica su Facebook dopo che ieri aveva detto che si era messo in quarantena perché aveva la febbre. Ha scritto Bini: “Il quadro al momento è di un coinvolgimento polmonare modesto: i medici sono assolutamente ottimisti anche sui tempi di ripresa. Ho iniziato la terapia a casa, dove ovviamente sono in quarantena, ma continuerò ad essere operativo se le condizioni rimarranno quelle attuali, che pur con qualche difficoltà per la febbre me lo consentono”.

E ha rassicurato i suoi concittadini: “Desidero continuare a dare il mio contributo come sindaco per superare questa emergenza, non fosse altro continuando a ripetervi di stare a casa e osservare tutte le disposizioni impartite da Governo, Regione e Comuni: il decreto di ieri del presidente del Consiglio è l’ulteriore dimostrazione che l’emergenza è ancora al suo apice. Voglio anche ringraziare le tantissime persone che mi hanno fatto pervenire i loro messaggi di incoraggiamento, di auguri e di sostegno: questa solidarietà tra tutti noi, questa unione di intenti, è fondamentale anche per trovare la forza e il coraggio di andare avanti. Grazie, continuerò a tenervi aggiornati sul mio decorso”.