Tangenziale di Rubiera, vicina apertura conferenza servizi

L'assessore Pratissoli in consiglio comunale: "E' prevista tra fine febbraio e marzo"

REGGIO EMILIA – Dovrebbe svolgersi tra la fine di febbraio e i primi giorni di marzo la Conferenza dei servizi sul progetto definitivo della tangenziale di Rubiera (Reggio Emilia), opera attesa da circa 20 anni e “accessoria” al collegamento modenese della Campogalliano-Sassuolo.

Lo annuncia oggi in Consiglio comunale il vice sindaco di Reggio Alex Pratissoli, intervenuto su una mozione di Cinzia Rubertelli (Alleanza civica) presentata sul contestato tracciato dell’opera. Ad oggi il percorso della tangenziale e’ previsto a sud di Rubiera (Comune tra Reggio e Modena) liberandone il centro abitato dal traffico pesante che scorre sulla via Emilia.

I cittadini di Reggio Emilia delle frazioni di Bagno e Corticella (su cui insisterebbe circa il 70% della strada), riuniti nel comitato “Agricoltura e Ambiente”, sostengono invece in difesa sia dei loro appezzamenti che della tutela del territorio la realizzazione dell’opera a nord di Rubiera, con un tracciato adiacente all’Autosole, ritenuto meno costoso e invasivo perche’ sfrutterebbe una serie di raccordi gia’ esistenti, creati durante i lavori della linea ferroviaria dell’alta velocita’.

Pratissoli ribadisce che in sede di conferenza dei servizi si aprira’ il confronto sugli aspetti viabilistici e ambientali e su eventuali aggiustamenti.