Si spaccia per turista, ma è un pusher: arrestato

In manette un 32enne rumeno: a casa sua i carabinieri hanno sequestrato circa 70 grammi di droga

REGGIO EMILIA – Un 32enne disoccupato rumeno è stato arrestato dai carabinieri per spaccio. Ieri pomeriggio, intorno alle 16.30, l’uomo è stato notato dai carabinieri mentre era fermo in un parcheggio di via Premuda. Il rumeno, durante  controlli, ha detto ai militari di essere arrivato da poco in Italia per una breve vacanza, ma non è stato creduto.

I carabinieri hanno infatti scoperto che l’uomo era stato residente a Reggio Emilia dal 2009, ma era stato cancellato dalle liste dei residenti nel 2012 per irreperibilità accertata. Tuttavia, pur non essendo più residente di fatto a Reggio, viveva stabilmente in città dove aveva preso una casa in affitto a Gavassa.

E’ stato portato in caserma dove i carabinieri hanno verificato che il 32enne era affittuario di un appartamento in via Paracelso a Gavassa. I militari sono andati là, hanno perquisito la casa e hanno trovato circa 70 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento.

La droga, insieme a circa 70 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio e ad un iPhone ritenuto il mezzo per contattare i clienti, è stata sequestrata.