Sfreccia a 81 chilometri orari oltre il limite: quasi mille euro di multa

Il 31enne non potra' guidare per un periodo compreso tra i sei e i 12 mesi. Nel 2019 la polizia municipale reggiana ha rilevato 131.822 violazioni al codice della strada

REGGIO EMILIA – Un 31enne di Casalgrande si e’ visto ritirare la patente dopo che al volante della sua vettura ha sfrecciato ad una velocita’ tale da superare di 81 chilometri orari il limite consentito. E’ successo a Bagno dove l’andatura del mezzo e’ stata rilevata da una pattuglia della Polizia Stradale munita di telelaser di ultima generazione. La violazione ha comportato una sanzione di 847 euro. Il giovane non potra’ guidare per un periodo tra i sei e i 12 mesi.

Intanto nel 2019 la polizia municipale reggiana ha rilevato 131.822 violazioni al codice della strada, registrando tra le principali cause di incidente la mancata precedenza, la velocita’ pericolosa e il mancato rispetto della distanza di sicurezza. Anche da qui una campagna lanciata via social in questi giorni dal Comune per promuovere comportamenti su strada responsabili e rispettosi dei cosiddetti utenti deboli (pedoni e ciclisti) e se possibile sostenibili.

La campagna, intitolata “Fai a modo” ricorda ad esempio di non usare il cellulare alla guida, di prestare attenzione a ciclisti e motociclisti e di non mettersi al volante quando si ha bevuto. Ai ciclisti invece si fa presente che non si circola sotto i portici sui pedali, dopo il tramonto vanno accesi i fari e le ciclabili sono fatte per l’uso. Vengono infine ricordate iniziative legate alla bicicletta e alla mobilita’ sostenibile in generale attivate in citta’.