Quantcast

Sequestrato un quintale di prodotti scaduti in una macelleria

Nei guai il titolare di un esercizio della bassa reggiana sanzionato con multe per 4.000 euro

REGGIO EMILIA – I carabinieri del Nas di Parma hanno proceduto al controllo ed ispezione igienico sanitaria di alcune attivita’ commerciali adibite a macellerie con il fine di assicurare il rispetto delle norme igienico-sanitarie ed amministrative. In una macelleria della bassa reggiana – spiegano – i militari del Nucleo antisofisticazione e sanitaria di Parma hanno accertato irregolarita’.

In particolare nel corso dei controlli, i militari operanti hanno rinvenuto, in parte sulle scaffalature del locale adibito a stoccaggio materie prime ed in parte in una cella refrigerata, e sottoposto a sequestro amministrativo, circa 112 chilogrammi di alimenti vari (spezie, aromi alimentari, prodotti carnei ed insaccati), riportanti in etichetta la data di scadenza decorsa di validita’ ovvero contenuti in involucri e contenitori privi delle indicazioni riguardanti la loro rintracciabilita’ (data di produzione, specie del prodotto, data di congelamento, scadenza, eccetera).

Nel medesimo contesto i carabinieri accertavano che il libro ingredienti presente all’interno dell’attivita’ commerciale, riferito alle preparazioni gastronomiche poste in vendita, era sprovvisto delle indicazioni obbligatorie in materia di allergeni e/o intolleranze. Al titolare sono state contestate le relative violazioni amministrative e comminate sanzioni per un importo complessivo 4.000 euro.