Nel garage il deposito della droga, operaio arrestato

Blitz dei carabinieri di Gattatico che sequestrano oltre mezzo chilo di marijuana. Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio di stupefacenti l’accusa mossa a un 50enne napoletano

GATTATICO (Reggio Emilia) – Un 50enne napoletano residente a Gattatico, Donato Mastronardi, è stato arrestato ieri mattina, con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, dopo che nel suo garage sono stati trovati sei etti di marijuana dai carabinieri.

Le “voci” registrate dai carabinieri di Gattatico che indicavano nel 50enne un possibile spacciatore di droga si sono rivelate quindi fondate. Acquisite le informazioni i carabinieri di Gattatico hanno indirizzato le attenzioni investigative sul 50enne che ieri, quando è uscito di casa ed è salito sull’auto per andare a lavoro, è stato fermato dai carabinieri.

I militari non hanno trovato droga addosso a lui e nell’auto, ma hanno voluto perquisire la sua abitazione. L’uomo, a questo punto, ha preferito consegnare loro la droga e da uno scaffale del garage ha preso 4 barattoli in vetro contenenti complessivamente circa mezzo chilo di marjuana mentre un altro barattolo in vetro, con alcune bustine contenenti un etto circa di marijuana, è stato preso da uno scalino della rampa di scale che conduce ai piani superiori della casa.

Nel mobile del garage dove teneva la marijuana i carabinieri hanno trovato anche una bilancia analogica. Il 50enne è stato arrestato e domani mattina comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere dell’accusa a lui contestata.