Il Vescovo: “Da domenica messe regolari”

Camisasca ha concesso ai sacerdoti la facoltà di celebrare le sante messe a partire da domenica "attenendosi alle disposizioni già date"

REGGIO EMILIA – In anticipo sulle disposizioni che la Regione prenderà domani in merito alla proroga o meno dei provvedimenti di chiusura delle scuole e di sospensione degli eventi con grande afflusso di gente come le celebrazioni eucaristiche (in vigore da lunedì scorso), il vescovo di Reggio Massimo Camisasca autorizza la ripresa regolare delle messe già a partire da domenica primo marzo.

“Sento in cuore – scrive Camisasca in una mail indirizzata ai parroci della Provincia – il dovere di concedere la facoltà di celebrare le sante messe a partire dall’1 marzo, attenendosi alle disposizioni gia’ date”.

Tra le prescrizioni da osservare, quindi: acquesantiere vuote, niente scambio del segno della pace, comunione solo con ostia data sulla mano e “soprattutto negli spazi piccoli, si mantenga, nel limite del possibile, una prudente distanza”. L’invito del vescovo a coloro che per motivi di salute non si sentissero di partecipare alla celebrazione e’ invece quello di pregare da casa. La ripresa delle messe prefestive, invece, dovrebbe riprendere dal prossimo 7 marzo.