Filmato mentre svuota la cassa: identificato e denunciato

Un 32enne tunisino è stato accusato di furto aggravato dopo aver rubato 400 euro dalla cassa di un negozio di abbigliamento del centro

REGGIO EMILIA – Un tunisino di 32 anni, senza fissa dimora, è stato denunciato per furto aggravato dopo che giovedì sera è entrato in un negozio di abbigliamento del centro storico e ha rubato 400 euro dalla cassa approfittando della distrazione della cassiera. L’immigrato è entrato come un normale cliente, ma, quando ha visto che le due impiegate del negozio erano impegnate nell’area dei camerini, ha raggiunto il bancone, ha aperto la cassa e ha rubato i 400 euro.

Il rumore dell’apertura della cassa ha attirato l’attenzione delle dipendenti che, quando hanno visto l’uomo uscire da dietro il banco e fuggire verso l’uscita, lo hanno inseguito. Tuttavia il tunisino è riuscito a fuggire. Le commesse hanno chiamato i carabinieri che hanno girato la segnalazione di furto a una pattuglia della stazione di Corso Cairoli che è arrivata sul posto avviando le indagini.

Grazie alla descrizione del ladro e alle telecamere di sorveglianza i carabinieri hanno riconosciuto il 32enne tunisino che ha precedenti specifici.