Ferrari a Reggio Emilia, l’evento è costato 17mila euro al Comune

Il costo della giornata si evince da una determina dirigenziale firmata dal direttore generale del Comune, Maurizio Battini

REGGIO EMILIA – L’evento che ha visto presentare ieri al teatro Valli la SF1000, la nuova monoposto della Ferrari per la stagione 2020 di Formula Uno che sarà guidata dai piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc, è costato 16mila e 965 euro alle casse comunali. Lo si evince da una determina dirigenziale firmata dal direttore generale del Comune, Maurizio Battini.

Il costo della giornata è dovuto in parte, oltre 5mila e 700 euro, al lavoro di un architetto, Mauro Iotti, che ha dovuto redigere un piano di sicurezza apposito. In parte, invece, ai 4mila e 800 euro, pagati alla ditta Immagini e Suono di Bologna per il servizio di noleggio, montaggio e smontaggio del maxischermo in piazza Prampolini.

A questi si aggiungono 1.400 euro per “spese non quantificabili” come si legge nella determina “in quanto derivanti dal piano di sicurezza (addetti anticendio, transenne, assistenza sanitaria” e di 4mila euro per collegamenti video (nella determina non è specificato chi li ha realizzati).

I costi relativi alla apertura e all’affitto del teatro Valli per l’evento sono invece stati pagati dalla Ferrari.